Blog: http://altrist.ilcannocchiale.it

bugie

me lo dirai di nuovo
un'altra volta ancora
per piacere
che eran bugie solo bugie
dette
per dovere

per sopravvivere all'io claustrofobico
all'odio psichdelico
della mia troppa sete di realtà
colori e forme alla stroboscopica
lascio che si vedano solo le parti buone
del mio respiro nero
solo sangue ben scremato
solo tanfo miscelato
del mio siero

e ancora bugie saranno per me
bugie cattive per punire la verità
bugie bastarde e scarti di lucidità

ingoieremo domani
ingoieremo ghiaia
pezzi di vetro e sabbia
tra le fauci di poche parole
ti ascolterò deglutire con fastidio
e avrò in mano una forchetta aguzza
per il mio prossimo suicidio

poi troverai il tempo per sorridere
pulirti i denti dal mio grido
ed anch'io avrò il tempo per decidere
anch'io, quasi sempre, quasi mai,
sorrido


Pubblicato il 14/6/2006 alle 11.17 nella rubrica Giramenti.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web